Comunicati stampa | Riserva del Furlo
mercoledì, 27 febbraio 2019
Autore: Giovanna Renzini

Riserva del Furlo, la coppia di aquile reali ha iniziato la nidificazione

Deposte due uova in un nuovo nido sul monte Paganuccio

FURLO – Con circa quindici giorni di anticipo rispetto ai tempi consueti, la coppia di aquile reali presente nella Riserva naturale statale “Gola del Furlo”, gestita dalla Provincia di Pesaro e Urbino, ha iniziato il periodo di nidificazione.

La scoperta è avvenuta grazie alle osservazioni degli appassionati e collaboratori della Riserva, che hanno notato maschio e femmina intenti a creare un nuovo nido, che si aggiunge così ai 3 già presenti sul Monte Paganuccio. La nidificazione a febbraio viene considerata dagli esperti un fatto insolito. Due le uova deposte, che verranno covate per circa 40 – 45 giorni.

Come molti ricorderanno, la giovane femmina di aquila reale è arrivata nella Riserva del Furlo nel 2017, prendendo il posto della “regina” Elena, di 40 anni di età, allontanatasi o cacciata dalla nuova. L’ultima nascita nella Riserva risale al 2016, dalla coppia storica, un anno prima che Elena lasciasse il posto alla giovane aquila.

 

torna all'inizio del contenuto